Una vita che rifletta i tuoi valori e soddisfi la tua anima è una cosa rara.

In una cultura che promuove l’avarizia e l’eccesso come esempi positivi, una persona che vuole perseguire il suo “lavoro”, è considerata eccentrica, se non sovversiva.

L’ambizione è compresa solo se è finalizzata a raggiungere il gradino più alto di un’immaginaria scala del successo.

Chi decide di fare un lavoro poco impegnativo perchè gli permette di avere tempo per altre attività o interessi, è considerato uno sfaticato.

Una persona che abbandona la carriera per stare a casa e crescere i figli è considerata incapace di esprimera il suo potenziale.

Se il lavoro e lo stipendio sono le uniche unità si misura del valore aumano, ti verrà detto in centinai di modi, sottili o no, di continuare a scalare e di non accontentarti mai di dove sei, chi sei o cosa stai facendo.

Ci sono mille vie per tornare indietro e ti assicuro che le ascolterai tutte.

Scegliere il senso della nostra vita non è facile me è ancora permesso.

E credo sarai felice nonostante le difficoltà.

Questa striscia è opera di Gavin Aung Than, un disegnatore freelance che ha dato vita ad una attività tutta sua dopo essere uscito dal mondo del lavoro finalizzato al successo.

Dopo aver lavorato per 8 anni nel settore del corporate design, ha lasciato un lavoro insoddisfacente alla fine del 2011 per concentrarsi sulla sua vera passione, disegnare fumetti. Gavin ha lanciato Zen Pencils all’inizio del 2012, un blog di fumetti che vengono adattati a citazioni , e non si è guardato indietro.

Questo è il suo insegnamento, finchè l’obiettivo finale sono i soldi, l’avarizie e il non riuscire mai ad accontentarsi, difficilmente si riuscirà ad esssere felici.