Patatine fritte? No, grazie. Preferisco le “Chips”

Patatine fritte: la gioia dei bambini  e dei grandi. Ma visto che non sono così salutari oggi vi vogliamo dare un’alternativa buona e sana allo stesso tempo. Sono le chips: si comprano già pronte o si fanno in casa in pochi minuti basta avere un’affetta verdure (mandola) e tanta frutta e verdura a portata di mano. Si possono cucinare al forno, al microonde, essiccare al sole o al vapore.

Il procedimento per ottenere le chips è simile per tutta la verdura e la frutta.

Vediamo qualche esempio pratico prima di chips di verdura e poi di chips di frutta per capire come farle e cosa usare. Sbizzarritevi poi voi in base ai vostri gusti e alle vostre necessità!

Chips di Zucchine

Servono 2 zucchine medie o 1 zucchina grande, sale e spezie

Tagliate le zucchine a fettine sottili (ma non troppo!) a mano o con un’affetta verdure ed insaporitele con sale e spezie. Per cuocerle in inverno potete usare l’essicatore o il forno, facendole cuocere a circa 170° fino a che non diventano croccanti. In estate potete posizionare le fettine ben distanziate l’una dall’altra sopra ad una griglia e potete lasciarle seccare al sole. La cottura al sole può variare da poche ore all’intera giornata, dipende dall’intensità della luce solare e dallo spessore delle fettine di zucchine.

chips-di-zucchine

Con lo stesso procedimento si possono ottenere chips di carote, di patate dolci, di zucca e tanto altro ancora!

Chips di Banane 

Queste sono facili facili e di sicuro piaceranno anche ai vostri bimbi. Ecco cosa serve:

2 banane medie ben mature e mezzo  limone.

Sbucciare le banane, tagliatele a rondelle di 4-5 millimetri  e bagnatele col succo di limone. Passatele in forno a 170°  fino a quando saranno croccanti o completamente disidratate oppure potete inserirle nell’essicatore, ma questo richiederà un tempo di essiccazione più lungo. Anche le chips di banane si possono cuocere al sole d’estate.

chips-banane

Con la frutta e seguendo un simile procedimento si possono ottenere chips di mele  e di tutta la frutta “solida” che vi viene in mente. Si può mantenere la buccia se avete in casa frutta biologica, in caso contrario è meglio tagliarla.

Le chips rappresentano di sicuro un alimento più sano rispetto a merendine e patatine fritte. La cottura al sole e l’essicazione permettono poi di mantenere l’alimento integro, con tutte le sue proprietà nutritive (proprietà che invece in parte vengono distrutte con la cottura la forno).

Mangiare frutta fresca, di stagione (possibilmente biologica) sarebbe la scelta migliore ma anche le chips rappresentano un alimento sano da mangiare ogni tanto.

Marina Cau

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Marina Cau il 10/10/2013
Categoria/e: Alimentazione, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655