Stanchezza Autunnale: Ecco i Cibi per Combatterla

In autunno i colori si fanno più caldi mentre le temperature scendono e la voglia di “fare” finisce come le castagne che cadono dagli alberi per finire su un soffice letto di foglie… Insomma ci sentiamo stanchi e la voglia di infilarci sotto le coperte al calduccio prende il sopravvento, ma ci sono alcuni alimenti che aiutano a combattere questa stanchezza autunnale direi più psicologica che fisica.

Prima di tutto dobbiamo però cercare di non vivere troppo freneticamente questo periodo ma rallentaimo e prendiamoci delle pause che siano solo nostre, evitiamo di sovraeccitarci con caffeina e teina o ginseng o qualsiasi altro rimedio che stimoli le nostra corteccia celebrale, potrebbe farci sentire ancora più stanchi. Un’ottimo rimedio è riuscire a bilanciare questi eccitanti con dei cibi “ricchi”.

1) Noci, mandorle e frutta secca 

Gli omega 3 presenti nelle noci sono ottimi per energizzare il fisico, mentre le mandorle aiutano contro lo stress e la depressione grazie al magnesio che contengono. Da smangucchiare come spuntino al mattino o al pomeriggio, magari al posto della mela o dei biscotti.

2) Avena

L’avena è ottima visto il suo alto contenuto di fibre e proteine, anche dal punto di vista della dieta è da tenere in considerazione visto che il potere di saziare parecchio. Utile anche contro lo stress grazie alla vitamina B1, la potete assumere con lo yogurt o con la frutta passata, mattina pranzo e cena!

3) Uva

L’uva è ricca di vitamina C utilissima per quella sferzata di energia giornaliera che ci manca. Inoltre la Vitamina C riduce il cortisolo, l’ormone dello stress, e aumenta le difese immunitarie. Mangiatela a stomaco vuoto per evitare che fermenti e che crei fastidiosi gonfiori o acidità.

4) Zucca

Anche la zucca è ricca di vitamina C ma contiene anche antiossidanti e betacarotene e se poi mangiamo anche i semi di zucca completiamo la dieta con il loro alto contenuto di acidi grassi e zinco. La zucca la potete amngiare in mille modi diversi, al forno nel risotto, nella minestra, mentre i semi potete o sgranocchiarli come la frutta secca o aggiungerli alle insalate o ai vostri piatti preferiti.

5) Pane e pasta integrale

I carboidrati complessi forniscono energia senza incrementare gli zuccheri nel sangue, attenzione a non assumere invece i carboidrati raffinati e gli zuccheri che danno si una “botta di vita” ma si esaurisce subito e  alzano il valore della glicemia.  Colazione con pane integrale e pranzo con pasta integrale daranno il giusto sprint alla giornata.

6) Cacao

Magnesio ottimo per l’umore lo troviamo nelle fave crude di cacao o nel cioccolato fondente al 75-80% di cacao, un pezzetto fa bene a tutto a cominciare dal piacere per il palato!

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 01/10/2013
Categoria/e: Alimentazione, Angolo delle Idee, Notizie, Primo piano.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655