Spagna: chi non pulisce i bisogni del proprio amico a 4 zampe si vede recapitare per posta… la dimenticanza!

Un’iniziativa davvero particolare ma che sembra dare i suoi frutti.

Nella piccola comunità spagnola di Brunete, 10.000 abitanti, l’amministrazione comunale ha trovato un modo ironico ma significativo di risolvere il problema degli escrementi dei cani non raccolte dalle persone che li accudiscono.

Grazie a 20 volontari muniti di telecamere nascoste, si sono potuti identificare i cittadini che non raccoglievano le feci dei cani. I volontari, infatti, filmavano la scena, raccoglievano gli escrementi degli animali e con una scusa si avvicinavano alle persone in questione per conoscere il nome e la razza del cane. Il database del comune poteva grazie a questi dati risalire al nome e all’indirizzo dei cittadini che avevano commesso la “dimenticanza”: questi si sono visti arrivare a casa un pacco con sopra scritto “proprietà smarrita” ed un foglio che diceva “Cari residenti, questo è solo un avviso. La prossima volta potrebbe arrivare una multa che va dai 30 ai 300 euro”.

In una sola settimana sono stati spediti ben 147 pacchetti “sorpresa” e nel giro di un mese le feci dei cani sui marciapiedi della città sono diminuiti del 70%. 

Una soluzione semplice, economica e creativa per risolvere un problema. Se utilizziamo maggiormente la nostra inventiva le soluzioni si trovano!

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

 

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 26/09/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655