Charlie il pony rapito è tornato a casa

Era stato rapitola notte tra il 12 e il 13 settembre durante la manifestazione equestre a Città di Castello- Perugia-.

Charlie è un  Galloway e proprio per questo può partecipare a competizioni ufficiali. Quando però si tratta di poco più di mezzo metro d’altezza, allora si è davanti a un fenomeno rarissimo…

Il cavallino è iscritto sul libro dei Guinnes dei primati come cavallino più piccolo del mondo, ma non è solo questo il motivo del grande valore per il suo proprietario, Bartolo Messina. “Rappresenta una parte della mia famiglia e del mio cuore” ha detto il Sig. Messina durante un’intervista.

Il  cavallino avrebbe dovuto esibirsi il giorno dopo il rapimento, ma qualcuno aveva deciso di portarselo via. ” Chi ha rubato Charlie non si aspettava che la vicenda avrebbe avuto tale risonanza a livello mediatico e probabilmente si sono spaventati” dice un amico  di Bartolo Messina, aggiungendo “Abbiamo girato mezza italia, da Roma a Somma Campana, poi Modena e Peschiera del Garda, dove abbiamo trovato il pony legato ad un albero, per fortuna senza segni di maltrattamenti, anzi, ci sembrava anche più ben nutrito di prima…”  

Il piccolo pony, secondo alcune illazioni, è stato rapito a scopo di lucro, pare infatti che abbia coperto molte giumente. Il prezzo dei suoi puledri avranno sicuramente un grande valore.

La cosa importante è che il cavallino non abbia subito maltrattamenti e che sia stato ritrovato vivo e sano, e di questo ne sarà contento non solo il padrone ma anche tutti quelli che gli vogliono bene.

[fonte:fanpage.it]

Marina Cau

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Marina Cau il 19/09/2013
Categoria/e: Animalismo, Notizie, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655