La cocamide DEA (o cocamide dietanolammide) è una dietanolammide prodotta per reazione degli acidi grassi estratti dall’olio di cocco con dietanolammina. È un liquido viscoso utilizzato in cosmetica per la preparazione di agenti schiumogeni come shampoo, bagnoschiuma, saponi ed agenti emulsionanti. Ha un elevato potere allergenico e può essere causa di dermatiti.

In California il laboratorio indipendente Center for Environmental Health di Oakland, ha effettuato dei test e ha riscontrato la sostanza illegalmente utilizzata in 100 prodotti per l’igiene che non hanno sull’etichetta l’avvertimento richiesto dalla legge della California.

La Cocamide è vietata perchè è una sostanza classsificata come cancerogena dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro, perchè a contatto con la pelle può formare nitrosamine, che si formano dalla combinazione di nitriti e ammine, e sono sostanze riconosciute come cancerogene.

Questo accade quando nei prodotti cosmetici, le amine si trovano accanto ad alcuni ingredienti nitrosanti. Alcuni di questi sono: 2-bromo-2-nitropropane-1,3-diol; 2-bromo-2-nitro-1,3-propandiolo; 5-bromo-5-nitro-1,3-dioxane; methyldibromo glutaronitrile. In Europa l’uso della cocamide è permesso ma con limiti ben precisi.

Purtroppo sono stati trovati livelli alti di cocamide DEA in prodotti di marche che troviamo anche qui da noi, Colgate, Palmolive, Bliss e Paul Mitchell ma ancora più grave è stata trovata in prodotti biologici o per bambini. Cliccando sul link potete trovare l’elenco dei 100 prodotti testati in California –> Centre of Enviromental Healt

Il picco di cocamide presente in molti prodotti è di addirittura 10 mila ppm, e uno shampo aveva il 20% di cocamide al suo interno, cioè 200 mila ppm!!

Controllate bene le etichette dei prodotti che usate, perchè in Europa è ancora usata la cocamide DEA e soprattutto fate attenzione che non sia insieme a ingredienti che possono formare nitrosamine.

[Fonte HealtLine.com e Centre of Enviromental Healt]

 

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente