Una bellissima storia zen che fa riflettere.

Un anziano sta praticando il Tai Chi, una sorta di meditazione in movimento. Questa pratica aiuta ad esercitare la compassione, a prendere coscienza di noi stessi e ci aiuta a capire come siamo connessi all’intero cosmo. All’improvviso viene “disturbato” da un cagnolino, la sua concentrazione viene meno e fa di tutto per allontanare questa distrazione.

Solo alla fine comprende che non può esistere compassione e concentrazione solo nell’esercizio ma deve includere l’altro, anche un semplice cagnolino, nella sua vita di tutti i giorni e proprio per questo alla fine del filmato pratica il Tai Chi insieme al cane.

La morale è che se non vivo secondo i miei ideali ma li predico e basta sono solo illusioni e non servono a nulla.

Guardatelo e soprattutto fatelo vedere ai vostri bimbi, una storia che insegna…