Germania: primo paese a riconoscere il terzo sesso

Siamo abituati a considerare un neonato o maschio o femmina. In realtà vi è anche un’altra possibilità: un bambino ogni cinquemila nati può presentare al momento della nascita sia gli organi maschili che quelli femminili.

Fino ad ora i genitori di questi bambini erano costretti a scegliere il sesso del figlio al momento della nascita: o maschio o femmina. Dal 1° Novembre 2013 la Germania sarà il primo paese europeo a riconoscere anche un terzo sesso, quello “neutro” cioè non appartenente nè al genere femminile nè al genere maschile.

In questo modo quando questi bambini dal sesso indefinito cresceranno potranno decidere se rimanere tali oppure optare per uno dei due sessi.

Il Guardian, il noto quotidiano britannico, dichiara a tal proposito“In Germania i transessuali – cioè coloro che per scelta decidono di cambiare sesso – sono già stati riconosciuti dalla legge, mentre gli ermafroditi, cioè gli individui che nascono con organi genitali maschili e femminili finora erano stati forzati a scegliere d’identificarsi con uno dei due sessi”.

[Fonte: Internazionale.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 21/08/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655