Cosa Succede se Non ci si Strucca? Un Test Scioccante!

Lo sapete che un terzo delle donne intervistate dal DailyMail ha confessato di andare a dormire truccate almeno due volte a settimana?

Niente di peggio per la nostra pelle del viso che rischia di trovarsi secca, con le ciglia indebolite e delle vistose macchie.

Anna si è sottoposta ad un test che ha avuto dei riscontri sconvolgenti…. per un mese intero non si è struccata prima di andare a letto… il risultato? Invecchiata di 10 anni!

E’ importante trovare SEMPRE un momento per noi stesse, tra i compiti dei bimbi da correggere, tra i panni da ritirare e le stoviglie da lavare…. Prendiamoci 10 minuti per lavarci il viso, togliere il trucco e magari concederci una maschera o un massaggio con qualche cremina che al mattino ci faccia trovare fresche come un fiore piuttosto che con gli occhi cisposi e appiccicati dal mascara colato!

Anna è la dimostrazione che questa pratica di struccarci alla sera deve diventare parte della nostra routine, lei per un mese si è sciacquata velocemente il viso al mattino prima di ritruccarsi, senza usare nessuna crema purificante, detergente o idratante….

Bene la sua pelle da liscia e bianca che era, dopo un mese era arrossata e piena di punti neri e cisti arrossate.

Ma il test non è solo obiettivo, per renderlo oggettivo Anna si è recata da Nick Miedzianowski-Sinclair alla 3D Cosmetic Imaging Studio, con sede al Queen Anne Medical Centre, appena fuori Harley Street.

Nick ha analizzato il suo viso con una speciale telecamera 3D che mostra – nel dettaglio – la sua pigmentazione, i capillari rotti, i pori dilatati e le rughe.

I suoi difetti sono stati poi confrontati con una donna media della sua età (40 anni) per darle un punteggio in percentuale.

Nick ha anche preso i tassi di umidità delle sue guance e sulla fronte.

E poi l’esperimento ha inizio.

I trucchi usati sono: fondotinta Max Factor Facefinity, mascara Diorshow, eyeliner L’Oreal e lucidalabbra di Guerlain.

Anna ha girato per Londra al caldo, in metropolitana e anche se si sentiva la pelle sporca ha resistito e non si è struccata…. Al mattino la peggio l’aveva avuta il suo cuscino… sporco di trucco, ma il volto non era così terribile a parte gli occhi appiccicosi di mascara.

Doccia e poi altro trucco…

Durante la terza notte Anna inizia ad accusare i primi fastidi, aveva sviluppato una serie di piccole cisti bianche intorno alle ciglia e la pelle era così secca e tesa, che sembrava una maschera.

Alla fine della settimana gli amici si accorgono del volto stanco di Anna.

Vista in uno specchio di quelli che ingrandiscono e non perdonano la pelle sembrava grumosa, asciutta e screpolata.

Per attenuare il senso di tira tira della pelle Anna provò a mettere la crema idratante sul trucco prima di andare a dormire… ma l’unico risultato era una federa più sporca e le ciglia erano talmente appiccicate che era difficile aggiungere altro mascara….

La decima mattina Anna si sveglia con un occhio gonfio… niente paura solo troppo mascara finito dentro l’occhio. Niente trucco per 48 ore e via di nuovo a posto.

Le labbra diventavano sempre più secche e doloranti quando sorrideva, non vedeva l’ora di concludere l’esperimento.

Odiava veramente mettersi il mascara, le ciglia erano appicciate a ciocche e temeva danni permanenti. I pori del naso erano completamente tappati la pelle arrossata.

Dopo il mese, per una valutazione oggettiva, Anna tornò alla macchina fotografica 3D di Nick Miedzianowski-Sinclair e chiese al dermatologo Dott. Stefanie Williams, direttore medico della clinica Dermatologia di Londra, di spiegarle i risultati.

Ecco i risultati…

trucco-donne

Pelle strutturalmente peggiorata del 10%  sulla fronte e sul lato destro (ruvida), del 20% sul sinistro (lato su cui dorme Anna). Il danno è dato dalla poca ossigenazione della pelle.

Secondo il dottor Williams, il calo della consistenza della pelle verso il basso era dovuto al fatto di saltare la pulizia giornaliera.

 L’unidità della pelle era calata del 5%.

Non è solo lo strato superiore della pelle ad essere secca‘, ha detto il dottor Williams, ‘ma uno strato di make-up eviterà anche alla pelle il processo di rinnovamento, con conseguente non uniformità e texture opaca.’

Le rughe erano peggiorate sui lati del viso, più profonde e marcate. ‘Quando la pelle è secca, è meno elastica così le rughe sono più prominenti,’ parole del dott Williams!

Il rossore della sua pelle, già tipico delle donne della sua età, è peggiorato del 2%, dilatando i capillari del viso, tipico segno di irritazione della pelle.

Dormire col make-up,’ ha avvertito Williams, ‘ha un effetto occlusivo (forma una barriera sulla superficie della pelle). Questo significa che eventuali sostanze irritanti sono bloccate all’interno, esacerbando eventuali reazioni allergiche.’

Le immagini 3d inoltre hanno mostrato che i pori sono diventati circa il 5% più grandi di quanto non fossero all’inizio. Il dottor Williams ha detto che questo era dovuto in parte all’intasamento fisico: ‘Lo sporco nei pori non solo li rende più visibili e quindi appaiono più grandi, ma, allo stesso tempo, pensiamo che li possa effettivamente allargare.

Le persone anziane hanno naturalmente i pori più grandi, perché, con l’età, l’elasticità diminuisce e così le strutture di sostegno della pelle, e mantenere i pori stretti, diventare faticoso.’

In conclusione….

Gli esperti hanno stimato che la pelle di Anna era biologicamente invecchiata di circa una decina di anni.

Fortunatamente, il dermatologo la rassicurò che i danni non erano permanenti: ‘Non è stato fatto alcun danno significativo in quattro settimane, ma evitare a lungo termine la pulizia, continuando a indossare il make-up potrebbe essere dannoso per la pelle’. ‘Il problema più grande è l’accumulo di inquinanti ambientali, che guidano la generazione di radicali liberi. Questi contribuiscono alla degradazione di collagene e dell’elastina, le strutture che sostengono la pelle giovane. Mentre queste strutture si deteriorano con l’età, non vogliamo certo fare nulla per accelerare tale processo‘!

Bene dopo aver letto l’esperienza di Anna corriamo subito a mettere un post-it sullo specchio del bagno… Struccarsi prima di coricarsi!!!


✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬
Volete essere sempre aggiornati su risorse ecologiche, animalismo, idee di riciclaggio, temi equosolidali e temi etici?
Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Valeria Bonora

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Valeria Bonora il 09/08/2013
Categoria/e: Anteprima, Notizie.

Sono eclettica, sempre alla ricerca di cose nuove, amo l’arte in ogni sua forma e gli animali. Mi piace leggere, scrivere e fotografare, ma soprattutto amo comunicare e trasmettere “qualcosa”. ~ “Tutti sono stati bambini. Ma pochi di essi se ne ricordano” ~ [Antoine de Saint- Exupéry]

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655