Un progetto che ha dell’incredibile.

Mark Post, scienziato dell’Università olandese di Maastricht, è l’artefice del primo hamburger di manzo artificiale, ottenuto coltivando in laboratorio cellule staminali prelevate dal muscolo di un bovino. Il costo per mettere in pratica questo progetto è una cifra da capogiro: circa 220 mila sterline (250 mila euro)!

Proprio oggi questo hamburger sarà servito in una località segreta di Londra e verrà assaggiato da due volontari: uno di questi è un imprenditore misterioso che ha finanziato l’iniziativa.

Mark Post ha lavorato per anni a questo progetto sicuro di riuscire a fornire una soluzione alla crescente domanda di carne nel mondo: in questo modo egli è convinto di poter eliminare gli allevamenti intensivi di animali, di salvare loro la vita e di riconvertire le aree destinate ora agli allevamenti in foreste.

La Coldiretti, basandosi sull’ultima indagine Eurobarometro, dichiara che tre italiani su quattro non mangerebbero mai e poi mai l’hamburger artificiale.

Voi cosa ne pensate?

[Fonte: Ansa.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente