Antidolorifici per bambini ritirati: pericolosi quelli contenenti codeina

L’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha deciso per il ritiro di alcuni antidolorifici destinati ai bambini.

I farmaci sotto accusa sono quelli che contengono al loro interno la codeina: una sostanza che può provocare gravi problemi respiratori.

Questi i medicinali da non usare e da riportare in farmacia se li avete in casa:

  • Tachidol bambini bustine e sciroppo
  • Il generico Paracetamolo + Codeina Angenerico bustine e sciroppo
  • Lonarid bambini supposte
Questi antidolorifici non devono essere somministrati ai bambini sotto i 12 anni, ai ragazzi sotto i 18 anni con problemi respiratori o che abbiamo subito interventi di rimozione di tonsille e/o adenoidi, alle mamme che allattano e a tutte le persone che hanno già avuto in passato effetti collaterali in seguito all’utilizzo di codeina.
[Fonte: www.altroconsumo.it]

✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬✰✬

Seguiteci sulla Fanpage di Facebook EticaMente

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 02/08/2013
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655