Essiccazione, metodo di conservazione e di cottura. Ecco 6 benefici

essiccazione

L’essiccazione è un metodo naturale di conservazione degli alimenti, consiste nell’eliminazione dell’acqua contenuti negli alimenti stessi. Avviene mediante l’essiccatore, 

I vantaggi sono molteplici:

1- permette di conservare a lungo un prodotto mantenendo intatte le proprietà nutritive, infatti a differenza della sterilizzazione l’essiccazione permette di concentrare i valori nutritivi senza disperderli

2- il cibo essiccato non subisce nessun trattamento chimico e non vengono aggiunti conservanti

3- permette di conservare prodotti senza l’utilizzo di celle frigorifere

4- permette di avere d’inverno verdura e frutta estiva, evitando spese alte per l’acquisto dei prodotti non stagionali, approfittando dei raccolti dell’orto estivi oppure delle offerte dei supermercati

5- è una tecnica molto facile, infatti basta tagliare a pezzi o a fettine il prodotto e riporlo sui cestelli

6- l’essiccazione casalinga è di gran lunga più economica rispetto all’acquisto di prodotti disidratati

frutta essicata

COME CONSERVARE GLI ALIMENTI ESSICCATI

Gli alimenti disidratati dovrebbero essere conservati in vasi di vetro chiusi oppure in contenitori sottovuoto oppure ancora in contenitori con chiusura resistente in modo che passi meno aria possibile, riposti in cucina oppure in luogo asciutto lontano da umidità.

COSA ESSICCARE

Frutta, verdura, funghi,pasta, erbe aromatiche, fiori, semi, formaggi, carne, pesce.

COSA CUCINARE

Qui si apre una pagina davvero ricca, ampia e veramente infinita.

Sì perchè essiccare non vuol dire solo conservare ma anche cucinare…

Avete mai assaggiato le caramelle di cachi? Sapete quanti ingredienti contengono? Uno solo: i cachi belli maturi! Basta lavarli bene buccia compresa, togliere il seme all’interno, frullarli e mettere il composto sulle griglie dell’essiccatore coperte di carta da forno e procedere poi all’essiccazione.

essiccazione-e-conservazione-delle-piante

Si può cucinare anche il dado: oltre a non contenere il glutammato, è sano e lo realizziamo con le verdure ed erbe officinali che più gradiamo, inoltre possiamo giocare d’astuzia utilizzando “gli scarti” delle nostre verdure, le foglie delle carote per esempio, le foglie del sedano, bucce di carote, foglie esterne di peperoni e via dicendo . Si procede lavando le erbe, asciugandole per alcune ore alla corrente d’aria oppure con uno strofinaccio e posizionarle nei cestelli dell’essiccatore mettendo della carta da forno, quando il tutto è essiccato basteranno poche ore, tritare finemente il tutto, pesare il prodotto e mettere lo stesso peso di sale, il dado è già pronto!

Si possono cercare poi di riprodurre ricette di alimenti acquistati, come gli snack rotoli di mela e cannella, facili e ottimi anche per portare a scuola. Gli ingredienti sono :

– semi di lino dorati 44%
-mele 21%
-uvetta
.sciroppo di agavecrudo
-semi di girasole
-cannella 13%

Frullando il tutto procederemo poi esattamente come con le caramelle di cachi.

Sono tantissime le idee da poter realizzare.

Potremo ottenere le nostre spezie come l’aglio polverizzato ottenuto proprio come la polvere del supermercato. Cosi possiamo procedere con tutte le verdure e le spezie.

frutta_essiccata_barattoli

La pasta fresca poi potremo farla a mano in casa ed essiccarla proprio come quella in commercio e avere a disposizone pasta sana e buona per ogni occasione, l’essiccazione infatti è un ottimo modo per avere la dispensa piena di cibo sano anche per chi lavora tutto il giorno e ha poco tempo, potremo sfruttare giorni liberi per farci scorte. Potremo poi essiccare erbe officinali raccolte durante una passeggiata per farne delle ottime tisane miscelandole a nostro piacimento.

I cracker di semi di lino poi sono una vera bontà: semplicemente metteremo in ammollo i semi di lino la sera prima, la mattina successiva triteremo il tutto aggiungendo sale e rosmarino e aromi preferiti, stenderemo sui cestelli dell’essiccatore coperti da carta da forno e procediamo all’essiccazione.

Se poi ci avanza del pane possiamo tagliarlo a fette ed essiccarlo, potremo utilizzarlo come fette biscottate oppure come pane raffermo da tritare in un secondo momento.

Di idee ce ne sono davvero a  milioni ed in rete ne troverete tantissime! Provateci e fateci sapere come avete utilizzato il vostro essiccatore!

Stefania Rossini

natural-mente-stefy.blogspot.it

Fonte prima immagine e ricette: tauroessiccatori.com 

Stefania Rossini

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Stefania Rossini il 18/01/2015
Categoria/e: Fare di Necessità Virtù, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655