L’ onorevole Michela Vittoria Brambilla ha perso la sua poltrona ma non la sua sete di lotta nei confronti di chi usa, maltratta e uccide gli animali. Il suo nome torna alla ribalta in seguito ad uno spot chock che dopo un minuto di immagini davvero sconvolgenti sul maltrattamento degli animali si conclude con una frase lampo: ”Non vestirti di cadaveri”.

La campagna  è stata promossa dal movimento ‘La Coscienza degli Animali’ fondato dall’onorevole Michela Vittoria Brambilla e dal professor Umberto Veronesi che, proprio in occasione della giornata mondiale contro le pellicce, hanno presentato questa campagna a Milano con il contributo di Elio Fiorucci.

L’ ex ministro spiega: ”In nome di questo capriccio e di questa vanita’  milioni di animali soffrono nelle gabbie degli allevamenti intensivi o sono strappati al loro ambiente naturale ed uccisi nei modi piu’ crudeli. Da tempo la pelliccia ha cessato di essere un prodotto funzionale a riparare dal freddo per diventare puro status symbol o, in altri casi, decorazione o guarnizione per capi d’abbigliamento o accessori”.