Test per i cosmetici senza animali

Era ora! Nel marzo 2013 è stata approvata la legge che vieta di usare gli animali per testare i cosmetici e i farmaci. I ricercatori della New Castle University durante la conferenza “In vitro testing industrial platform”,  hanno presentato un nuovo modo di testare i prodotti usando le cellule prelevate da sangue umano.

Anne Dickinson dell’istituto di medicina molecolare universitario che ha messo a punto la tecnica, ha spiegato: “Il sistema parte dall’impiego di cellule prelevate da campioni di sangue umano, differenziate in cellule dendritiche che attivano i linfociti T e una cascata di citochine per predire le reazioni di sensibilizzazione cutanea e avverse da ingredienti cosmetici o da nuovi farmaci. Il test offre una accurata e rapida alternativa all’impiego degli animali ed è stato già sperimentato con successo da alcune aziende farmaceutiche”.

Questo metodo offre una valida alternativa all’uso dei test sugli animali nei laboratori, tra l’altro banditi da marzo di questo anno dalla legge europea sui cosmetici. Per saperne di più leggete Stop alla sperimentazione animale da oggi: la Lav festeggia!

Quante di noi, acquistando i prodotti per il make up, si sono mia chieste se venivano provati e sperimentati prima di essere immesse sul mercato? Ci siamo mai chieste quanto le povere bestiole, conigli, topini, gatti,  cani, scimmie e quant’altro che venivano “usati” a tale scopo potevano soffrire? Tutti i prodotti commerciabili vengono testati, dalle creme per il viso, ai detersivi, al rossetto.

Come possiamo accettare la sofferenza e il sacrificio di un altro essere, che di questi prodotti non se ne  fa nulla, solo perchè vogliamo apparire più belle, magari un pò diverse da come siamo? Quanti di noi hanno un animaletto in casa che amano profondamente e mai gli farebbero del male e che ignorano che i test sugli animali sono causa di sofferenze talmente grandi che lasciano “la cavia” agonizzante fino a lasciare ferite permanenti o li portano alla morte?  In questo caso per me non vale il detto “Mors tua, vita mea” perchè credo che gli animali siano come i bambini: vanno amati e protetti.

[fonte:Tgcom24]

 

 

 

Marina Cau

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Marina Cau il 03/06/2013
Categoria/e: Animalismo, Primo piano.



Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655