Ricordando Teresa Sarti, il cuore di Emergency

teresa_sarti

Teresa Sarti è nata il 28 marzo 1946 ed è morta il 1° settembre 2009 a causa di un tumore.

Teresa Sarti è stata una donna speciale, una persona che ha voluto cambiare il mondo e che ci è davvero riuscita. Era la moglie di Gino Strada e co-fondatrice di Emergency, “un’associazione italiana indipendente e neutrale, nata nel 1994 per offrire cure medico-chirurgiche gratuite e di elevata qualità alle vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà”.

Senza di lei molto probabilmente Emergency non sarebbe mai nata. Senza Teresa migliaia di persone in tutto il mondo non sarebbero state curate, molte sarebbero morte, molti bambini non sarebbero mai nati.

teresa-sarti-gino-stradaEra un’insegnante e di lezioni di vita ne ha date parecchie: la più importante è quella rivolta ad ognuno di noi, è l’invito ad agire in prima persona per cercare davvero di cambiare le cose. E di cose Emergency ne ha cambiate a dismisura: sono state aiutate oltre 6 milioni di persone in oltre 16 Paesi nel mondo!

Cosa rappresentava Emergency per Teresa? Lo si comprende dalle sue stesse parole rilasciate in un’intervista alcuni anni prima della sua morte:

Un filmino. Bambini mutilati, vitti­me delle mine antiuomo nel Kurdi­stan. Tra loro c’era Soran con una gam­ba sola cercava di giocare a pallone co­me tutti i bambini del mondo. Nel fil­mato vedemmo Soran che si infilava la sua protesi e correva a giocare pallo­ne. Questo è Emergency.

Sul sito di Emergency quando Teresa Sarti morì ci fu questo toccante annuncio:

Dopo avere insieme condiviso per quindici anni il tempo dell’amicizia, del rispetto per la vita e per la sofferenza di tutti, dopo il lungo tempo di affetto, di speranze di timore per la sua sorte personale, Emergency annuncia la morte della sua presidente Teresa Sarti Strada. Con la stessa apertura e con la stessa semplicità che aveva voluto per la vita di Emergency, Teresa ha accettato anche in questi suoi ultimi giorni la vicinanza di tutti coloro che hanno voluto esserle accanto. La serenità consapevole con la quale è andata incontro alla conclusione del suo tempo ha espresso il coraggio e la determinazione che rappresentano la verità della nostra azione in un’attività che ha dato senso alla sua e alla nostra esistenza. La dolcezza del ricordo coincide per noi con il rinnovo dello nostro impegno per la pace e per la solidarietà.

Pochi mesi dopo la morte di Teresa, la figlia Cecilia prese il suo posto in Emergency. Una parte di lei continua così la sua missione umanitaria…

teresa-sarti

Queste le parole che si leggono oggi sulla pagina Facebook del marito Gino Strada e di Emergency:

Tra di noi non ci diciamo mai grazie: non sentiamo il bisogno di ringraziarci per qualche cosa – curare persone, curarle bene, curarle gratis – che ci sembra solo normale, naturale; non ci diciamo mai grazie, come non pensi a ringraziare un membro della tua famiglia perché ha fatto la spesa: è normale, si fa così, non ti viene in mente di dire grazie”.
Così diceva Teresa Sarti Strada, fondatrice e presidente di EMERGENCY: ci ha lasciato cinque anni fa. Il suo lavoro, invece, è ancora tutto intorno a noi: EMERGENCY non sarebbe qui, a curare una persona ogni due minuti, senza l’insegnamento, la passione, la professionalità, lo sguardo di Teresa. Oggi, a cinque anni dalla sua morte, la Tere capirà se le diciamo grazie: per tutto quello che ci ha insegnato ieri, per tutto quello che facciamo oggi, per tutto quello che faremo domani.

Dott.ssa Elena Bernabè

Vuoi ricevere i nuovi articoli di EticaMente comodamente nella tua casella email?

Iscriviti alla Newsletter di EticaMente
avatar Articolo scritto da Dott.ssa Elena Bernabè il 01/09/2014
Categoria/e: Notizie, Primo piano.

Responsabile della redazione. Laureata in psicologia, appassionata di tematiche ambientali, animaliste ed equosolidali. Assetata di verità e disposta a tutto per ottenerla. Ama scrivere e creare in tutte le sue forme

Newsletter di EticaMente

Ricevi le nostre Notizie nella tua E-Mail


SpotLight

Favole e Fantasia
Accedi | Copyright 2010-2017 Eticamente.net è un progetto CiancioLab sas WebAgency - Partita IVA 04201560655